Appalti, Oice: 'si tenga ferma la centralità del progetto'

13/04/2017 – A undici mesi dall’entrata in vigore del Codice Appalti, il mercato della progettazione è in netta crescita rispetto ai mesi dello stesso periodo precedente: +37,3% in numero e +64,0% in valore. In termini assoluti, da maggio 2016 a marzo 2017, si sono raggiunti i 365 milioni di euro, contro i 223 milioni di euro degli stessi mesi 2015-2016, un dato comunque ridottissimo rispetto agli altri paesi europei (l’Italia vale solo il 2,9% del mercato europeo).
 
Secondo l’Osservatorio OICE/Informatel, le gare per servizi di sola progettazione pubblicate nel primo trimestre 2017 sono state 803, per un valore di 92,4 milioni di euro; nel confronto con il primo trimestre 2016, il numero cresce del 39,2% e il valore dell’82,6%.
 
Le gare di servizi per sola progettazione rilevate nel mese sono state 335 (di cui 42 sopra soglia) per un importo di 34,2 milioni di euro, rispetto al mese di marzo 2016 crescono del 108,1% in numero e del 28,6%.. Continua a leggere su Edilportale.com
Fonte: Edilportale

Lombardia, dalla Regione 32 milioni di euro per riqualificare gli alberghi

11/04/2017 – La Lombardia metterà a disposizione 32 milioni di euro per finanziare interventi di riqualificazione su alberghi, bed & breakfast, ristoranti ed esercizi pubblici.
 
Dal prossimo 2 maggio, infatti, si apre il Bando “Turismo e Attrattività” che promuove progetti di  riqualificazione attraverso contributi a fondo perduto fino al 40% dell'investimento ammissibile.
 
Riqualificazione alberghi: cosa prevede il bando
Potranno richiedere i contributi previsti dal bando i proprietari delle strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere e dei pubblici esercizi oggetto di intervento o coloro che gestiscono, a titolo di proprietà o in virtù di un contratto di affitto o di un’altra tipologia di contratto, le strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere e i pubblici esercizi oggetto di intervento purché i proprietari dei beni siano persone fisiche che non svolgono attività economica.. Continua a leggere su Edilportale.com
Fonte: Edilportale

Bonus 65% e 50%, stessi diritti per coniugi e conviventi solo sulle spese post-2015

11/04/2017 – I conviventi di fatto possono beneficiare delle detrazioni per il risparmio energetico e il recupero edilizio per le spese sostenute dopo il 1° gennaio 2016. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la circolare 8/E/2017.
 
Detrazioni e conviventi di fatto
A luglio 2016, il Fisco aveva risposto ad alcuni dubbi sollevati in occasione di un intervento di ristrutturazione. Con la risoluzione 64/E, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che la detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia spetta anche alle spese sostenute dal convivente more uxorio che non è proprietario della casa comune né vanta altri diritti sull’abitazione.  
 
Con questa risposta, il Fisco si è adeguato alla Legge 76/2016, che ha regolamentato le unioni civili tra persone dello stesso sesso e le convivenze. In sostanza, ai conviventi more uxorio sono state date le stesse chance dei familiari conviventi.
 
Conviventi,.. Continua a leggere su Edilportale.com
Fonte: Edilportale

Leasing abitativo, come usufruire del bonus sulla prima casa

11/04/2017 – Le agevolazioni per acquistare la prima casa con l’opzione del leasing abitativo non valgono solo per i fabbricati finiti, ma anche per quelli da ultimare e ristrutturare e per i terreni su cui sorgerà l’abitazione. Unici requisiti sono il reddito, l’età dei richiedenti e che l’immobile sia destinato a prima casa.
 
Le spiegazioni sono contenute nella guida alla dichiarazione dei redditi (Circolare 7/E/2017) dell’Agenzia delle Entrate.
 
Leasing abitativo: in cosa consiste
Da gennaio 2016, fino al 31 dicembre 2020, chi desidera comprare la prima casa può farlo attraverso il leasing abitativo che prevede sgravi fiscali per i soggetti con un reddito complessivo non superiore a 55 mila euro.
 
I giovani di età inferiore a 35 anni potranno detrarre dalle tasse il 19% dei canoni di locazione finanziaria fino a un massimo di 8mila euro annui ed il 19% del prezzo di riscatto.. Continua a leggere su Edilportale.com
Fonte: Edilportale